Bollettino informativo n. 2402019 – Pacaya Vulcano continua a generare flussi di lava

Scritto da Conred 19 luglio 2019. Pubblicato in bollettini informativi

pacaya vulcano continua a generare flussi di lava

Il vulcano Pacaya mantiene i parametri di attività nei livelli medi, generando degassamento debole che sorge fino a 300 metri sopra il cratere e dispersione verso il sud del cono vulcanico, come riportato dal National Institute of Sismologia, vulcanologia, meteorologia e idrologia -insivumeh-, nel suo bollettino vulcanologico quotidiano.

Questo vulcano sta anche generando flussi di lava che scendono verso il nord, le deboli esplosioni che sollevano il materiale vulcanico fino a 20 metri sul cratere e valanghe moderate che scendono dall’altopiano dell’edificio vulcanico, mentre durante la notte e la mattina presto è possibile visualizzare il materiale incandescente in quest’area.

Attualmente il perimetro del vulcano Pacaya è chiaro.

Pacaya Vulcano continua a generare flussi di lava


Il Vulcano Pacaya mantiene i parametri di attività entro i livelli medi, fino al momento un degasaggio debole che sorge fino a 300 metri sopra il cratere e disperdersi a Il sud del cono vulcanico, come riportato dal National Institute of Sismology, Vulcanoologia, Meteorologia e Hydrology -IsIvumeh, nel suo bollettino vulcanologico quotidiano.

Questo vulcano sta anche generando flussi di lava che scendono verso il nord, le deboli esplosioni che sollevano il materiale vulcanico fino a 20 metri sul cratere e valanghe moderate che scendono dall’altopiano dell’edificio vulcanico, mentre durante la notte e il mattino presto è possibile visualizzare il materiale incandescente in questo settore.

Il perimetro del vulcano Pacaya è chiaro.


Il record del tremore interno (vibrazione) è stato costante, questo derivato dall’aumento del magma alla superficie, Alla degasaggio ed esplosioni del tipo Stonbolen che il vulcano Pacaya genera come parte della sua attività.

L’unità di prevenzione del vulcano -Upv- del Segretariato esecutivo dei coni, rende le costanti che monitorano le condizioni e le caratteristiche che presenta questo Vulcano, oltre a visite alle comunità più vicine a questa area vulcanica, in questo modo mantenendo la comunicazione con leader della comunità e con i coordinatori locali per la riduzione del disastro di Colarr situato in questa zona.

Derivato dalle condizioni di rischio che questi flussi di lava rappresentano e le valanghe che vengono costantemente prodotte nella parte superiore di questo vulcano è raccomandato Ai turisti e una stretta popolazione, per non salire al cratere di Mackenney, affrontare le indicazioni e le restrizioni delle autorità in quest’area e di essere in attesa di nuovi bollettini vulcaniologici che potrebbero essere emessi.

Visitatore n. 1

“trackback” link dal tuo sito web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *