Dostrescinco in una nuova fase: la band parla di modifiche, processi e riflessioni

“So che non ci sono manuali, che pilotare questa nave mentre mascheriamo un pugnale nel giugulare. Abbiamo speculato come un matto con la paura di fallire, ma tranquilla, le tempeste passano”, afferma il nuovissimo lancio di Dot “,” Footprint “, una collaborazione con Emiliano Brancciari che chiede l’eredità, su ciò che stiamo facendo per coloro che verranno più tardi.

La tua motivazione concreta è che, ma in qualche modo e le ultime canzoni che la banda del rap lanciato – “In ritorno”, “Cosa mi definisce?” e “grato” – integrare lo stesso corpo che riflette le domande interne che si applicano all’intero dotrescinco collettivo.

Il gruppo, che ha 15 anni ed è un protagonista dell’ultima forte spinta hip hop, ci sono voluti Una pausa dagli scenari nel 2019. Da lì arrivarono la partenza di due membri (Marcos Hernández e Andrés Colombo Aka DJ Miami), una pandemia e un nuovo tempo per creare, pensare, capire.

Ora, Il Dottrescinco è Bruno Cammá, Gabino Suanenes e Taium (Santiago Bouzas) e sono pronti per un altro round.

“C’era un processo di processo, è arrivato un palcoscenico della band, e ora è Ancora con più esperienza e penso che con tutto a favore, perché tutto ciò che lo afferreremo per costruire meglio “, afferma Taio nel paese. Assicura che “tutto ciò che accadeva in tutto il mondo ci ha dato un sacco di inchiostro da scrivere.”

Oltre all’impatto del Coronavirus, il terremoto del dosaggio si è verificato quando, nel 2019, lo zio Marcos è stato disconnesso tra le accuse pubbliche di Violenza del genere. Secondo il trio di rifornimento, nel momento in cui la sua distanza, l’uscita “è venuta da molto tempo fa” e che ha dovuto fare con gli interessi personali e con il piano professionale.

I rapper dicono che mai sono stati espressi pubblicamente su cosa è successo perché stanno ancora elaborando cosa è successo. Lo dicono anche che tutto viveva con dolore, angoscia e quella paura apparve.

“Tutto ciò accadeva ed è supercover perché le cose non sono state visualizzate come dovevano essere visualizzate”, afferma Cammá che estende i maschi di film , che oltre il 2020 disponeva situazioni di molestie e abuso nei social network in diverse aree, specialmente nel musical. “Ma quando si ottiene la situazione nelle vicinanze, è difficile da gestire. L’unico che abbiamo trovato è quello di riflettere, rivedere la tua vita, come hai agito in tutte le situazioni “, continua.

” e chiedi aiuto “, afferma Taio.” Cosa è andato meglio parlando? Non stare con noi. Reti, comunicano con tutti e imparare. Abbiamo imparato molto. Perché se rimani, è un basso. Sono stato generato da paure e questo è quando cercato supporto, perché non stavo per essere in grado. In che c’era una crescita molto bella, per vedere che ci sono altri modi di combattere e come possiamo contribuire, qual è il ruolo che possiamo avere come una banda di uomini. “

Il processo di riflessione interna, di riflessione , anche unisciti all’esterno, che ha una gamba posta sulla riformulazione dello spettacolo: la band non vuole tagliare canzoni o colpire le barre di coloro che se ne sono andate, e lavorano nella nuova proposta che sarà basata sulla nuova musica, senza Renegar da cosa fatto. Non c’è ancora data, ma Suanenes avverte: “Quando gioco di nuovo Dosten Vamo ‘per rompere tutto”.

Questo venerdì alle 20:00, per ora, c’è l’opportunità di reincontro con lo spettacolo che darà Bruno Cammá e Gabino Suaneans nella stanza del museo (Rambla e Maciel, biglietti ad Abitab). Ci mostrerà le canzoni di un album nel suo complesso, che hanno avuto i suoi primi tentativi di gestazione 10 anni fa e che in questa pandemia abbia trovato il tempo necessario per svilupparsi. Hanno già lanciato i singoli “sai come è” e “spirale”, l’album sarebbe arrivato a giugno e il considerando, che aprirà Miranda Díaz, avrà anche temi di Attrazioni di Dost sempre avanti.

“Stiamo facendo musica,” somme sueneans “e la trasformazione è sempre buona.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *