I vantaggi dell’acido lattico

L’acido lattico è una delle fonti energetiche del corpo umano più “esplosivo”. Quando ci esercitiamo, il nostro corpo ci fornisce più energia di quello che può effettivamente, e per questo il corpo resort a una precipita di reazioni biochimiche. Il meccanismo è il seguente: una volta che la domanda di energia dei muscoli cresce, le cellule iniziano a trasformare lo zucchero e altre fonti di energia in piruvato, una forma chimica più semplice dello zucchero, e questo richiede uno dei due possibili percorsi: percorso metabolico Anaerobia, o aerobica.

Con la forma aerobica, più energia è raggiunta in termini assoluti, ma è piuttosto più lento; Attraverso il percorso anaerobico, la quantità totale di energia è inferiore, ma la trasformazione è più veloce, una sorta di trasformazione “di emergenza”. Questa trasformazione è quella che di solito usa il corpo, e di esso è ottenuto uno spreco noto per i suoi effetti sotto forma di avvisi: l’acido lattico. Tuttavia, circa cinque anni fa è stato trovato che questo acido lattico ha vantaggi. Ad esempio, aiuta a contrastare in una certa misura di contrastare l’affaticamento dei muscoli, il pallimento degli effetti degli aumentati livelli di potassio. Oggi, Geroge Brooke, un esperto di metabolismo presso l’Università della California, Berkeley, e il suo team di collaboratori, controllati attraverso il microscopio elettronico che l’acido lattico è iniettato in mitocondria (manager di estrazione energetica delle fonti) da determinate proteine, con le quali il L’acido temuto è stato rivelato come fonte alternativa di energia anche in presenza di ossigeno.

Questi risultati che portano i ricercatori a pensare all’aiuto Per il diabete e i pazienti con AIDS, perché in questi la presenza di acido lattico nel sangue è estremamente alto. I trattamenti convenzionali sono stati ridotti ad aumentare l’assunzione di ossigeno in sangue, ma non si dimostrano effettivamente efficaci. Ora la domanda è “riduce” per fissare i meccanismi difettosi dei mitocondri che non consentono di elaborare correttamente l’acido lattico.

Sebbene non tutti siano convinti di questi risultati, la verità è che hanno contribuito alla luce al Funzionamento di base del metabolismo, e allo stesso tempo sono stato pensato, in particolare, quel rimedio per gli zoccoli composti da prendere un bicchiere d’acqua con zucchero appena dopo l’esercizio (che, quando hai tempo senza farlo, ovviamente), non è così denaro come, forse, per praticare sport il giorno successivo, e l’altro, e l’altro …

vïa | Scienza ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *