il giudizio della responsabilità.

Nell’ambito della competenza concessa dall’articolo 1 ° c) del decreto legge 513/69, il TDEC agisce nei giudizi della responsabilità per funzionari provinciali, o comunali e dipendenti nelle ipotesi dell’articolo 116 della Costituzione provinciale.

Il TDEC ha competenza esclusiva per giustificare la quantità di danni emergenti da emergere dal azione attribuibile a un dipendente pubblico ufficiale o provinciale o comunale.

Questa responsabilità può derivare dallo studio della responsabilità (articolo 21 della legge n. 513/69) o di un riassunto amministrativo. In questo secondo caso, la decisione finale che attribuisce la responsabilità disciplinare (articolo 22 La legge n. 513/69) deve essere inviata alla SDT effettuata dalla responsabilità dei giudizi della responsabilità.

Procedura

Il capo della sentenza della responsabilità che riceve le azioni di cui una responsabilità patrimoniale per i dipendenti provinciali pubbliche o di dipendenti comuni può sorgere nel loro caso -.

delle azioni devono sorgere il presunto responsabile per il danno avvenuto o nel tuo caso, è possibile per la tua individualizzazione.

Al fine di determinare l’origine o meno del giudizio di responsabilità, la sede centrale, attraverso le misure proborative di considerare pertinenti e in base al danno in questione, procede a giustificare il danno causato.

Se è determinato che non vi è alcun danno, la sede restituisce le prestazioni al TDEC con un report fondato e il suggerimento di procedere al file delle prestazioni.

Se, d’altra parte, sorge l’esistenza del danno patrimoniale, la sede dettava un’auto interlocutoria attraverso la quale prevede l’apertura del giudizio di responsabilità, giustifica il danno e corregge un’audizione per la presunta responsabilità a apparire e offrire la prova che si tenta di utilizzare, che dovrebbe essere riferito esclusivamente all’ammontare del danno attribuito ad esso.

del pubblico che viene effettuato sarà effettuato testato, con la firma dell’aspetto e del sommario.

In caso di mancata apparenza del presunto responsabile, sarà registrato nel procedimento e saranno in grado di Dictare il riepilogo della conclusione.

anche, se il presunto responsabile co Marefs ed è pavimentato alle spese attribuite, la corrispondente conclusione sintetica sarà rilasciata per considerazione da parte del TDEC.

Se il presunto responsabile offre la prova al pubblico, la sede centrale Nella stessa legge fornirà l’apertura alla prova per il periodo di trenta (30) giorni (articolo 21 del decreto legge n. 513/69).

da trasportare fuori l’istruzione del processo Tutte le misure di prova impostate dal Decreto 951 delle procedure amministrative e il suo Decreto normativo 1684 sono applicabili, non appena sono rilevanti.

Prodotto il Test offerto o dopo il periodo di legge, il periodo di prova è chiuso fornendo consulenza e il presunto responsabile della presentazione del rispettivo argomento è corretto.

inviato il Affermazione, o scaduta la scadenza senza essere stata presentata, il quartier generale detterà la corrispondente conclusione riassuntiva e precedentemente fondato – che non è vincolante – si consiglia di dettare la convinzione o il giudizio assoluto come appropriato.

sfida

La sentenza dettata può essere soggetta a risorse di revoca prevista nell’art. 31 del decreto legge 513/69, che deve essere presentato entro il termine di dieci giorni lavorativi di notifica. La sentenza che risolve che l’appello esaurisce il percorso amministrativo, fatti salvi la persona responsabile che tenta il modo contenzioso amministrativo ai fini della revisione dinanzi alla corte superiore della giustizia.

Applicazione del carica.

Nel giudizio di responsabilità che si conclude con un giudizio condannato, viene formulata una carica fiscale.

Questa posizione mira a compensare il danno patrimoniale che lo stato ha subito per azione del responsabile dichiarato.

Una volta che la frase è ferma, la persona responsabile ha dieci giorni lavorativi per pagare la carica. In caso contrario, la Corte dei conti conferisce all’intervento all’ufficio del procuratore di stato per l’esecuzione del giudizio.

Conclusione.

In questo modo, la procedura di giudizio di responsabilità è mostrata come un’istanza amministrativa adeguata per il controllo patrimoniale dello stato quando si segue l’azione di un pubblico ufficiale o dipendente è causa Un patrimoniale disperato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *