Il suggestivo liquido Kumis

A.Savin / Wikipedia

In Asia centrale c’è una bevanda a base di latte molto particolare e deliziosa chiamata Kumis, che è goduto dai turchi, da Bashkires, Kazakos, Kirghyz, Mongoli, Yakutos e Uzbecos, e persino alcune tribù ungheresi. Il suo processo di produzione è fondamentalmente un latte di cavalla fermentato, che viene dato un contenuto di alcol del 2,5%. Durante il processo di fermentazione del lattosio nel latte diventa etanolo (alcool).

Una delle caratteristiche che chiamano con forza l’attenzione con questa bevanda è che non è basato su frutti o cereali, lo diremmo Ha una sua categoria all’interno delle bevande alcoliche.

Ad esempio, il kumis è più vicino al vino che alla birra, perché la fermentazione viene eseguita direttamente dagli zuccheri, come nel vino (Solitamente basato su frutti) e a differenza di amido (di solito da cereali).

Sebbene in termini di bere tutti i giorni, il kumis si avvicina più alla birra poiché beve ogni giorno e persino più leggero di lei, i suoi consumatori bevono freddi, Ed è molto leggero nel corpo rispetto ad altre bevande lattiero-caseari. Ha un sapore unico, leggermente amaro e con una moderata laurea alcolica. Il gusto esatto è molto variabile tra i diversi produttori.

Se vieni a trovare nelle tue corse questa bevanda non esitare a provarla e lasciati portati via dal sapore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *