John D. Sutter (Italiano)


Italiano

INGLESE

CPI + Indagine CNN: Record suggerire Porto Rico ha visto un focolaio di leptospirosi dopo Uragano Maria – Ma i funzionari non lo chiamano

di John D. Sutter Y Omaya Sosa Pascual | Pubblicato: 3 luglio 2018 alle 06:00 AM

La lista dei record di Puerto Rico tante casi della leptospirosi della malattia batterica che i funzionari avrebbero dovuto dichiarare un “epidemico” o “epidemia” dopo l’uragano Maria invece di Negare che si è verificato, secondo sette esperti medici che hanno rivisto i dati in precedenza inedita per il CNN e il Centro de Perhiestismo Investigativo (CPI). Un database di mortalità Puerto Rico – quale CNN e CPI ha citato in giudizio il registro demografico dell’isola per ottenere – elenca 26 morti nei sei mesi dopo l’uragano Maria che sono stati etichettati dai medici come “causati” da leptospirosi, una malattia batterica nota per diffondersi attraverso acqua e suolo , specialmente in seguito alle tempeste. Questo è più del doppio del numero di decessi come elencato in Puerto Rico dell’anno precedente, secondo un’analisi dei centri per i record di controllo delle malattie (CDC). “Ventisei decessi attribuiti alla leptospirosi – È straordinario, “disse il dott. Joseph Vinetz, professore di medicina presso l’Università della California San Diego e un esperto della malattia, che ha esaminato i dati. “Non c’è altro modo di metterlo … I numeri sono enormi.”

Dipartimento di salute di Puerto Rico attribuiva solo quattro morti di leptospirosi all’uragano Maria fino al 22 giugno – quando ha aggiunto altri due dopo il CNN e il CPI 26 morti. I funzionari hanno mantenuto che i tempi erano legati ai test di laboratorio e non alle domande dei giornalisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *