Mapfre Trauma Magazine (Italiano)

  • Salva questo articolo in PDF Salva questo elemento in PDF

Introduzione

Le pause dell’Unione del tendine muscolare sono frequenti atleti anche se, in particolare, quello dei muscleps brachiali distali è molto raro e ci sono referenze scarse in letteratura. Al contrario, l’avulsione distale del delibiceps della tuberosità radiale è una ferita frequente che può essere confusa con la rottura del tendine muscolare. L’obiettivo di questo lavoro è quello di presentare casi clinici del delficeps muscoloso tendinico brachiale distale, il trattamento applicato e reso revisione della letteratura.

Caso 1

Paziente maschio, 51 anni Vecchi, nessuna comorbidità associata. Si è consultato dal dolore acuto nell’aprile del 2007. Ha spiegato Quimientras lanciata una palla con la mano sinistra che suona la posizione del portiere di calcio, notò che un dolore intensivo non si è arreso. Nell’esame fisico, ha presentato dolore alla lamobilizzazione del gomito, con dolore alla precedente palpazione e sdistal del braccio, senza associarsi alla perdita di forza o alterazioni distali. Impulsi distali radiali e cubitrici sono stati conservati conservati. È stato effettuato uno studio ecografico, ha trovato la rottura muscolare del bicipita nella sua unione miootheninosadistica, con la conservazione del tendine (figura 1). Seimmobilizzato l’estremità con la fionda ed è stato messo in pausa trattamento orale, consentendo mobilitazioni attivate ogni giorno del gomito. La fionda è stata rimossa a 3 settimane, consentendo mobilitazioni attive. Non è stato realizzato e il paziente ha reincorporato le loro attività precedenti e le loro attività sportive.

fig. 1. a) Aspetto clinico ultrasonografico e b) legame myoternidinoso muscolo bicipite brachiale (caso 1).

a sei mesi presentato flexo-estensione e prono-supinacioechplete (figura 2), e nonostante si riferisca una garanzia di forza rispetto alla sua situazione prima della lesione, trovato no Difficoltà nell’esecuzione della tua vita quotidiana e sportiva, con una patch di 100 Poingobre 100 secondo Maggio Elbow Performancescore (MEPS).

Fig. 2. Risultato funzionale a 6 mesi di evoluzione con piena estensione flessografica del gomito.

Caso 2

Paziente maschile, 48 anni, senza comorbiditàRelevant associati che hanno presentato un sacco e improvviso nel braccio destro come Ha cresciuto UNPEDO nel novembre 2007. Nell’esame fisico di Pacie NTEPresented una perdita della silhouette del riposo del bicipite brachiale, con dolore alla palpazione nella parte anteriore e all’avacquatore, non è in grado di fare supinazione, alterazioni neurologiche sinasociali o vascolari.

è stata eseguita una risonanza magnetica (MRI) , che ha verificato la presenza della rottura parziale del muscolo del bicipite nel curriculum mioothendoinoso distale, con una conservazione del tendine (figura3). L’arto è stato immobilizzato dall’uso della fionda. È stato programmato il trattamento analgesico orale, la valutazione attiva assistita ogni giorno del gomito. La fionda è stata servita a 3 settimane, consentendo mobilitazioni attive. Non è stata eseguita la riabilitazione e il paziente è stato sereincorporava progressivamente le loro attività.

fig. 3. a) Aspetto clinico e b) risonanza magnetica della rottura del mioothendoinoso Giunzione del muscolo bicipite brachiale (caso 2).

A sei mesi di follow-up presentato flexo-estensione e completa pronosupinazione (Figura 4). Si riferisce a una diminuzione della forza riguardante la situazione prima della ferita, ma non c’erano difficoltà per l’esecuzione della vita quotidiana e tornò a praticare il golf senza difficoltà. La valutazione del casino ha aggiunto un valore di 100 punti oltre 100.

Fig. 4. Aspetto a 6 mesi di evoluzione (caso 2) con gomiti completi estensione flexo .

Discussione

Lesioni del tendine distale dei bicipiti, sono raramente ed è un’avulsione dell’inserzione del tendine nel fascio di bidesimo del raggio. Sebbene la diagnosi e il trattamento di questa ultima entità siano stati ampiamente studiati, la diagnosi e il trattamento della rottura del tendine-tendineo sono stati sciarpa descritta in lalitatura.

L’unica serie che abbiamo trovato corrisponde a Aschamblin e Safran con 6 casi. Secondo Morrey, una maggior parte di un infortunio che ha una predilezione per le persone congiungentfalopatia. Questa osservazione non è stata descritta in nessun caso della serie Schamblin e Safran che, tuttavia, descrivono che in tre dei sei casi c’era una storia di sollevamento pesi. Nei nostri due casi, non troviamo anche l’encefalopatia encefalopatia e se un meccanismo di sollevamento-omerale con estensione del gomito e supinazione di Deantebar.

Schamblin e Safran hanno presentato risultati buoni ed eccessivi ai tre anni di follow-up senza condurre il trattamento (5 casi segnati 100 e uno punteggiato 85 in deputati). Gli autori evidenziano che non si tratta di “non fare nulla”, ma il paziente deve eseguire una fisioterapia diretta per ottenere un recupero funzionale. Nei due casi presentiamo, sia con un’età vicina a 50 anni che stavano facendo sport, non è stata eseguita la fisioterapia di manager ed entrambi erano soddisfatti del risultato. Comunclusione, possiamo aspettarci un buon risultato funzionale nella rottura dell’Unione distale Myoteld Bicepsin che esegue un trattamento chirurgico. Tuttavia, ci sono studi necessari per comprendere meglio l’epidemiologia ed l’etiopatogeno di questo tipo di lesione e determinare la scelta della scelta.

Top

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *