NBA (Italiano)

“Oggi ci sono 450 posti disponibili nei modelli NBA. La popolazione negli Stati Uniti. Secondo il censimento del 2000, è di 281 milioni di persone. Ciò significa che, Per arrivarci, devi essere quasi letteralmente uno tra un milione “.
Queste sono le parole con cui il documentario è aperto a Lenny Cooke – di Premiere venerdì, 13 a Los Angeles – pronunciato nel luglio 2001 da un allenatore che una ragazza del 19enne ascolta con un’espressione di confidenza ridotta e fiducia in se stessi. Quel bambino nativo di Brooklyn non aveva dubbi che sarebbe stato in quel club di selezione. I media hanno parlato di lui come il prossimo Kobe Bryant e alcuni, anche, lo misero sopra non solo da Carmelo Anthony o Amar’e Stoudemire, ma anche da Lebron James. Aspirava ad essere una leggenda.
Lenny Cooke l’ha avuto nelle sue mani. E rimasto sulla strada.

Le immagini del lavoro mostrano un giocatore superlativo, un portmquenza fisico che, essendo un figlio del Lower East Side New Yorker, più focalizzato su amicizia pericolose e nel La vita di strada che nello sviluppo delle loro abilità, è gelosamente custodito il loro tempo per chiamare le porte della NBA. Il suo talento era schiacciante, con medie di 30 punti e 15 rimbalzi presso la Salle Academy durante la stagione del 1999-2000 che lo ha portato a proclamare il miglior giocatore del campo ADIDAS ABCD.
Nessuno poteva immaginarlo proprio lì, a Anno dopo, i suoi sogni avrebbero cominciato a rompere.
a quella tenera età, Cooke, un atleta privilegiato, bello e con un figlio di un anno, e cammina attraverso il suo vecchio quartiere con un giornalista ESPN che stava parlando La sua intenzione di costruire un cinema e una palestra in quella zona quando firmi con una squadra NBA. Insieme ai suoi amici, osserva la bozza del 2001 in cui Kwame Brown diventa il primo giocatore che viene scelto al numero uno direttamente dall’istituto. A quel tempo, i suoi occhi si illuminano. Sembra riflesso. “Sei un milionario con 18 anni, non preoccuparti di tutto ciò che ti dicono, tu sei il numero uno del bozza”, dice Cooke, andando allo schermo e vedendo Brown spiegando la sua decisione mentre stando in piedi il cappello dei maghi . In quello specchio vide un modo semplice dai suoi problemi con gli studi.
Tre dei primi quattro nomi di tale bozza non avevano attraversato l’Università (Tyson Chandler e Eddy Curry, essendo Pau Gasol Numero 3), che ha avuto origine Una grande controversia.
“Al momento in cui Brown è stato eletto al numero uno, questo gioco è finito. Abbiamo rotto la barriera, signor Stern. Non possiamo difendere queste situazioni, non possiamo permetterci,” Sonny Vaccaro dice, esponente Nike Marketing e fondatore del Campus ABCD.
Nel 2006 sono stati modificati le regole e l’ingresso nel NBA è stato vietato dai giocatori direttamente dall’Istituto.
“Non sono valutati a seconda che siano preparati se sono preparati , ma a causa del suo potenziale e di ciò che possono raggiungere. Puoi comprarli. Non è molto più diverso dalla schiavitù. Shopping L’aspetto migliore ha e se lo capiscono, bene, “dice l’università Tecnico Mike Jarvis.
Cooke era vaga e arrogante, praticamente qualsiasi Teenager con un dono nelle sue mani. Nel documentario, le telecamere lo seguono fino al campo di allenamento Nike, che è in ritardo e dove non ha problemi a ignorare le indicazioni dei suoi tecnici. Non accetta le responsabilità coinvolte nella sua presenza lì, come il fatto di svegliarsi alle 7 del mattino. Nonostante questo, abbaglia tutto lì presente con la sua qualità.
era “El Eletico”. Aveva cementato la sua fama affrontando rivali come James e Anthony – due anni più giovani di lui – in prestigiosi campus estivi, cercando di erigere il più alto delle classifiche nazionali. Ma il suo pianto stava per correre in una forza irresistibile: Lebron James.
Alla fine del campo ABCD 2001, Cooke ha iniziato con una bellissima serie di crossover prima di segnare una grande sospensione di fronte a James, ma ha reagito. Suo squadra dietro la schiena, neutralizza qualsiasi azione del suo rivale e segnando la tripla vittoria contro dozzine di allenatori, scout e giornalisti. L’affondamento di Cooke è iniziato.
“Era il momento in cui ha simpatico l’inizio di Lebron e la caduta di Coove . Lenny limitato nel suo campo. Si può dire che sia stato solo uno scatto, un gioco, ma in un certo modo, Lenny non si è mai ripreso “, dice Vaccaro.
Il documentario fatto da Josh e Benny Safdie esamina il fenomeno Di quella stella emergente e carismatica, che è andata avanti verso il tempo dalle circostanze che lo circondavano, la sua immaturità, la sua etica nullo di lavoro e la dipendenza eccessiva dal suo proprio talento, senza rivolgersi al consiglio di coloro che hanno chiesto un Ma. Yor umiltà e una maggiore dedizione.
19, Cooke aveva abbagliato il paese con le sue facoltà, ma ha perso accidentalmente la possibilità di continuare a giocare alla scuola superiore per aver raggiunto il limite di età. I suoi genitori si erano trasferiti in Virginia quando era un adolescente. L’unica persona che ha ascoltato Cooke, il tutor che lo ha preso in consegna, non è riuscito a entrare in ragione. Il giovane ha accettato i regali (una nuova Mercedes) e il denaro da un agente ($ 350.000) poco prima di andare a Flint (Michigan), attratti dalle false promesse dei team professionali interessati a lui.
I suoi dintorni lo fossero fagocivano poco Poco, ha smesso di frequentare le lezioni per arrivare al college e fu sempre più convinto di essere pronto a prendere direttamente la NBA, quindi decise di presentarsi al progetto del 2002 dopo aver trascorso 18 mesi senza giocare a basket organizzato.
Era esercitato dal proprio conto e ha annunciato la sua decisione ferma di comparire nella lotteria universitaria in una conferenza stampa tenutasi presso il Junior Restaurant, Brooklyn, frequentato da alcuni giornalisti. È stato menzionato in quella bozza.
Quando le tue aspirazioni si diffondono, tu sono costretti a intraprendere un’avventura per campionati minori come USBL, ABA, CBA e NBDL, e fare scale in Cina, Danimarca, Filippine e Brasile, tra gli altri paesi, it Cerca piccoli contratti. Riuscì a suonare la lega estiva con Seattle Supersonics e Boston Celtics, dove aveva qualche occasione di misurare di nuovo James, in quel momento nei ranghi di Cleveland. Tuttavia, Cooke non ha giocato un singolo minuto quel giorno. Subiò un incidente stradale – un punto era che era una gamba, ha portato fine a qualsiasi speranza di raggiungere il suo obiettivo e che lo prostrava in una sedia a rotelle per un anno.
Josh e Benny Safdie, quasi un decennio Più tardi, hanno trovato Cooke disoccupato, vivendo con il suo partner e i suoi figli in una zona rurale della Virginia, celebrando il suo trentesimo compleanno ad una festa molto umile. Cooke, peso molto passato, bevi birra e cantare al tuo partner, che non può contenere lacrime. La sua faccia riflette la tristezza di tutto ciò che avevano sulle punte delle sue dita e non sono mai riuscite a raggiungere. Il giorno dopo, Cooke si alza e gioca con i suoi amici al Lower East Side. Cesto catena Dopo il cestino e lì trova la sua felicità, nonostante i fantasmi di un passato che lo inseguirà per tutta la vita.
“Ho iniziato con niente e ora non ho nulla da avere nulla.”

Twitter: @marthlinglyado

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *