Quali sono i rituali del sacrificio degli animali “Kosher” e Halal? Sono legali nell’Unione europea?

madrid, 20 gennaio (ecuadations) –

il cibo ‘kosher’ e halal è quello preparato secondo le regole e le dogane religiose del Ebrei e musulmani. La Torah e il Corano spiegano, tra le altre leggi sull’alimentazione di questi credenti, quali animali possono essere sacrificati e come farlo.

Secondo questi testi, gli animali devono essere sacrificati in un modo specifico Perché la loro carne è adatta per il consumo: dewoll loro con un coltello estremamente affilato da un macellaio professionista. La legislazione europea richiede agli animali da stordire (sedati, elettrocutati, ecc.) Prima di sacrificarli per minimizzare la loro sofferenza, ma più ebrei ortodossi e musulmani si rifiutano di farlo. Difendono che il taglio del collo agli animali suppone una morte più rapida e indolore che se fossero elettrocutati prima di essere sacrificati.

Sebbene le tradizioni “kosher” e Halal provengano da due diverse religioni, sembrano abbastanza in modo che se la comunità ebraica non abbia accesso al cibo “Kosher” Opte di Halal e viceversa.

Il “kosher” e l’halal non sono pratiche omogenee

antonio de diego, responsabile della comunicazione dell’istituto halal, ha sottolineato l’Europa premere che è “una mezza verità “Il rito musulmano previene lo splendido animale prima di sacrificarlo e che questo dipende in larga misura sulle leggi del paese in cui la carne sarà consumata, poiché non ci sono standard applicabili a tutte le comunità musulmane.

Reuters

“Ci sono paesi che hanno regolamenti concreti per quanto riguarda il cibo halal a causa dell’essere una questione privata, come in Spagna o nel resto dell’Europa, Diventa una questione di salute pubblica, nel caso, ad esempio, l’Indonesia o gli Emirati Arabi Uniti “, ha spiegato Diego. L’Istituto Halal è l’entità responsabile della certificazione in Spagna e del Messico i beni e i servizi adatti all’uso dei musulmani.

“Non tutti gli ebrei mangiano secondo queste regole dietetiche, ma devi provvedere a coloro che Sì, vogliono farlo “, ha commentato Europa Press María Royo, portavoce della Federazione delle Comunità ebraiche in Spagna, da cui la certificazione alimentare” Kosher “dipende dal paese.

è legale in L’UE?

A partire dal 1 ° gennaio 2019, musulmani ed ebrei che risiedono in una delle tre regioni del Belgio, delle Fiandre, non saranno in grado di eseguire questo tipo di rituali. In Vallonia, dovranno smettere di farlo da settembre.

questo – “una mancanza di libertà religiosa”, secondo Royo – ha fatto la capitale dell’Unione europea (UE) uno all’elenco di Paesi membri che hanno approvato leggi che limitano queste pratiche negli ultimi anni. Queste nuove regole sono state promosse da gruppi animalisti e gruppi politici ultranazionalmente, come il flamenco e il ministro belga del benessere degli animali, il Ben Weyts o la Penna francese della politica marina.

Reuters

Gruppi di animali Terra come argomento secondo cui il macello dei tassi del sacrificio Halal e “Kosher” non implica che gli animali non soffrono. “Comprendiamo che è indiscutibile che l’animale sia consapevole per molti secondi durante il sanguinamento, quindi comprendiamo che c’è un pregiudizio serio e che c’è una sofferenza”, ha sottolineato l’Europa premere uno dei portavoce di PACMA, Laura Duarte. Laura Duarte. Laura Duarte.

Il portavoce dubita che la motivazione dei politici come Weyts o il benessere degli animali e sottolinea che l’insistenza del PACMA perché il divieto belga si estende ad altri paesi dell’Unione, ad esempio in Spagna, non ha nulla da fare Con la religione: “Nessuna tradizione dovrebbe essere al di sopra dei diritti degli animali”, ha sottolineato.

“Il fatto sì di sollevare animali in fattorie e ucciderli è qualcosa di terribile, ma capiamo che dovremmo andare a prendere dei passi Come cambio della società, “disse Duarte. “Per quanto riguarda le aziende agricole e finché sta ancora sacrificando gli animali dei macelli, dobbiamo cercare di minimizzare la loro sofferenza e se ciò accade attraverso l’adattamento di ciò che hanno fatto riti religiosi con alcune regole (splendide gli animali prima di sacrificare loro), ovviamente dovrà essere fatto “, ha aggiunto la portavoce PACMA.

L’UE ha vietato il 1979 di sacrificare gli animali senza sorprendenti in precedenza, ma stabilisce la capacità di ogni membro di riconoscere come eccezioni Rituali religiosi.

dei 28 paesi membri, 16 consentire sacrifici “Kosher” e Halal (tra cui la Spagna); Sei paesi forzano a stordire gli animali prima di ucciderli (Norvegia, Svezia, Belgio, Svizzera e Slovenia); Cinque lo fanno in seguito, per impedire agli animali di morire di sanguinamento (Estonia, Lettonia, Austria, Grecia e Cipro) e Finlandia richiede loro di essere sedati prima di sacrificarli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *