Un nuovo super eroe latino in Marvel?

Nel suo primo fine settimana, il film di fantascienza “Avengers: EndGame” ha superato 1,2 miliardi di dollari nella collezione secondo la specialità del consulente Boxoffice Mojo. Il Il nastro riunisce i supereroi più importanti dell’universo cinematografico di Marvel (MCU, per il suo acronimo in inglese), molti di loro dicono addio al grande schermo alla fine di questa ultima avventura.

“Avengers: EndGame” È il punto finale della “Saga del Infinito”, un Arco sostenuto che è iniziato nel 2008 con “Iron Man” e che ha contemplato 22 film. Il film è, inoltre, il penultimo film della fase 3 della MCU, iniziato nel 2016 con “Captain America: Guerra Civile” e che con la premiere di “Spider-Man: lontano da casa” il 2 luglio, lo farà Riassumi 11 film.

La fase 3 è stato particolarmente importante per la principale rappresentazione delle minoranze nelle grandi produzioni di Hollywood.

Nel 2018, “Black Panther” a preavviso, il primo film su un supereroe africano -American che è diventato un successo mondiale, rompendo diversi documenti storici. E quest’anno, l’8 marzo, la storia del “Capitano Marvel” arrivò al cinema, il primo film dell’MCU con un supereroe solista.

Vedere questo importante approccio alla diversità e all’inclusione, è logico chiedere se vedremo un film presto con un supereroe latino Marvel. E la risposta è sì.

o almeno quello assicurato Kevin Feige, presidente di Marvel Studios, in un’intervista con l’Agenzia EFE. “Il nostro pubblico è globale e vogliamo che le persone si identificano con le nostre storie. Questo è il nucleo dei nostri piani per il futuro”, ha detto. E anche se non ha approfondito i dettagli, l’esecutivo ha detto che questo possibile film potrebbe essere incluso nella fase 4 della MCU, che inizierà entro il 2020 e che includerà la prima storia di un supereroe asiatico, Shang-Chi, ” Insegnante di kung fu “.

Quindi, quali eroi di origine latina potrebbero prendere il salto dei fumetti al cinema? Sappiamo il più famoso:

Spider -man (migliaia di morals)

di madre portoricana, questo adolescente afro-americano e di origine latino ha sostituito Peter Parker nel 2011, essendo il primo afro-americano che acquisisce i poteri Aracnidi. Un film animato, “Spider-Man: un nuovo universo” (da Sony), che ha vinto la Óscar quest’anno.

L’universo di Spider-Man include altri personaggi protagonici latini come Aláchnido Hero Miguel O ‘ Hara, di origine messicana; Ragazza ragnata (ANYA Heart, Mexican e Puerto Rican Roots); o il cattivo tarantola nera (Carlos Máguerto, Argentino).

tigre bianca (hector ayala)

L’importanza di questo personaggio non solo si trova in La sua super forza, ma che era il primo supereroe latino e portoriale di Marvel, debuttando nei fumetti nel 1975. È il fratello maggiore di Ava Ayala, la quinta generazione e l’attuale Tigre bianca, un avvocato attivo della comunità ispanica negli Stati Uniti Questo è già apparso nella serie TV animata “Ultimate Spider-Man”.

miss america (America chávez)

è un teenager lesbico del latino Origine (non specificato) La cui storia è prevista dall’artista latino Queer Gabby Rivera. È la rappresentazione più importante principale della comunità LGBT + nelle recenti istanti meraviglie. I suoi poteri vanno dalla capacità di volare alla possibilità di viaggiare interdimensionale.

SUNSPOT (Roberto DA COSTA)

Questo Brasiliano Porhero ha avuto una piccola partecipazione al film “X-Men: Giornati del passato futuro”, interpretato dall’attore messicano ADAN SELVO. E anche se non sarà assolo, è stato già annunciato un ruolo più importante per lui nel film “Nuovi mutanti” (Premiere: August 2019), interpretato questa volta dall’attore brasiliano Henry Zaga.

Ghost Rider (Robbie Reyes)

è il quinto carattere nel diventare il pilota fantasma e il secondo di origine latina (prima del Nicaraguan Alejandra Jones). Nel cinema era giocato da Nicolas Gage anni fa. In televisione (Netflix) è vivo ora grazie all’attore dell’origine messicana Gabriel Luna.

Film Marvel sono produzioni titaniche che raggiungono milioni di persone in tutto il mondo. Le storie di I latini raccontati nel MCU, finora, sono stati relegati ai secondi piani o sono stati ritratti come angonali o commedia.

Rappresentanza è importante per i bambini latini che per gli adulti latini.Essere riflessi in una storia fantastica ci fa sentire parte di qualcosa di grande, ci porta a sognare e persino creare, ci collega con i nostri dintorni e consente ad altri gruppi, privilegiati o meno, di conoscere realtà diverse e altrettanto importanti. Consente loro di entrare in empatia, includere,

Quanto sarebbe stato importante che uno dei Avengers fosse latino? Deri dicendo che molto.

esistiamo e vogliamo salvare il mondo. Abbiamo molta forza e determinazione. Ma non vogliamo che la nostra unica superpotenza sia l’invisibilità. Mai più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *